PRIMA IL CONTROLLO DI GESTIONE O GLI OBIETTIVI?


Il controllo di gestione, negli ultimi tempi, sta ricevendo un’attenzione crescente, complici i ripetuti momenti di brusca frenata della nostra economia, la necessità di interventi rapidi e incisivi per sopravvivere all’incertezza dei mercati e il bisogno di comprendere appieno le reali performance delle nostre imprese.


Più diventa complesso ‘navigare’, riuscendo a mantenere la rotta desiderata, più il controllo di gestione è percepito come uno strumento utile, anzi quasi indispensabile.


Robert N. Anthony (1916 – 2006), Professor of Management Control della Harvard Business School definisce il controllo di gestione (management control) come “…il processo mediante il quale i dirigenti si assicurano che le risorse siano ottenute e usate efficacemente ed efficientemente per il raggiungimento degli obiettivi della organizzazione…”


Anthony parla chiaramente, nella sua definizione di controllo di gestione, di un argomento primordiale in qualsiasi azienda: gli obiettivi della organizzazione. Questi obiettivi sono alla base di qualsiasi azione di controllo vero della gestione del business.


Ci troviamo nel periodo giusto dell’anno per definire i nostri obiettivi futuri. Definiamoli in modo ben strutturato e soltanto in quel momento potremmo pensare in definire un processo di controllo che ci permetta guidare la nostra azienda verso i traguardi desiderati.

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti