top of page

MOTIVARE I COLLABORATORI IN TEMPI DI CRISI

La motivazione dei collaboratori è essenziale per il buon funzionamento di un'azienda. Nei momenti difficili, questa motivazione diventa ancora più importante.



È chiaro che motivare i dipendenti in tempi di crisi è più complicato. Tuttavia, è anche altrettanto evidente che, in queste situazioni, tale motivazione diventa ancora più importante. Ecco alcune azioni che ci aiuteranno a raggiungere questo obiettivo e che, inoltre, saranno utili anche per mantenere l'azienda senza intoppi quando arriveranno tempi migliori.


RICONOSCERE LA CRISI

In tempi difficili è fondamentale saper valutare la situazione e riconoscere se siamo in crisi. Le crisi esistono e fanno parte della natura delle imprese e dei sistemi economici. Un riconoscimento precoce e realistico consentirà di adottare le misure più adeguate per mitigarne gli effetti. Tutto questo dovrebbe costituire uno stimolo dinamico per l’organizzazione.


DARE INFORMAZIONI VERITIERE, COMPLETE E TRASPARENTI

Riconosciuta la situazione di crisi, è necessario che i collaboratori dispongano di informazioni reali e complete. Nonostante quello che si possa pensare, questo non peggiorerà la situazione, anzi. Permetterà ai collaboratori di fidarsi dell'azienda e dei manager.


MIGLIORARE LA COMUNICAZIONE INTERNA

Tutto quanto sopra deve essere specificato in proposte determinate e concrete. Per questo è necessario rafforzare la comunicazione interna dell'azienda a tutti livelli.


IMPLEMENTARE UN SISTEMA DI FORMAZIONE

Per motivare i collaboratori in tempo di crisi investire in formazione è una azione lungimirante. Le crisi sono fonte di nuove opportunità, per questo è necessario sfruttarli correttamente. I collaboratori sono alla base dell’efficienza aziendale, più sono formati più opportunità potremmo sfruttare.


MANTENERE UN ATTEGIAMENTO POSITIVO

Motivare i collaboratori in tempi di crisi è più complicato che in altre situazioni. Per questo è fondamentale essere positivi e curare i dettagli, sia sul posto di lavoro specifico che nel rapporto con l’intera organizzazione. Avere un atteggiamento disfattista non risolve niente e inquina il clima aziendale.


STABILIRE SCADENZE E OBIETTIVI

Per motivare i collaboratori in tempi di crisi è fondamentale continuare a definire scadenze e obiettivi precisi. Questi, in tempi di crisi, ci permetteranno di limitare l'importanza che la crisi stessa può avere. In questo modo, sarà percepito come una fase in più all'interno del tutto, e non come una situazione permanente.


Le crisi sono sempre esiste e non si possono evitare, dobbiamo gestirle nel miglior modo possibile. Non possiamo aspettare che passino e basta, ignorandole e facendo finta di niente. I nostri collaboratori sono l’azienda e per tanto la crisi si affronta insieme a loro, informandoli continuamente e motivandoli, solo così saranno pronti a reagire per il bene dell’impresa.

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page