top of page

CONTROLLO DI GESTIONE: PASSI PER L'IMPLEMENTAZIONE


Spesso, quando faccio consulenza nelle PMI, mi trovo a dover spiegare che il controllo di gestione è un processo essenziale per qualsiasi tipo di azienda, sia che questa cerchi di migliorare la sua performance e crescere in modo sostenibile, sia per la gestione corrente e corretta del business di riferimento.


Implementare un sistema di controllo di gestione efficace consente di monitorare e guidare le decisioni aziendali, fornendo informazioni strategiche e finanziarie fondamentali. Per questo, ho deciso di scrivere un post, articolato in diverse pubblicazioni, che descriva e approfondisca i passaggi chiave per l'implementazione del controllo di gestione in una PMI qualsiasi.


Il primo passo è quello di analizzare le esigenze dell'azienda e definire gli obiettivi che si vogliono raggiungere con il controllo di gestione, in modo da sviluppare un sistema su misura per le specifiche necessità dell'organizzazione. In genere risulta molto difficile agli imprenditori e manager delle PMI stabilire questi obiettivi, è per questo che vi propongo i seguenti come esempio:


  • MIGLIORARE LA REDDITIVITA': il controllo di gestione può aiutare a identificare i costi e i ricavi dell'azienda, nonché a identificare le attività che generano i maggiori profitti. Ciò consente di ottimizzare le risorse e migliorare la redditività dell'azienda.

  • MIGLIORARE L'EFFICIENZA OPERATIVA': il controllo di gestione può aiutare a identificare i processi inefficaci o le attività che richiedono troppo tempo o risorse. Ciò consente di migliorare l'efficienza operativa e di ridurre i costi.

  • MIGLIORARE IL FLUSSO DI CASSA: il controllo di gestione può aiutare a identificare i ritardi nei pagamenti dei clienti o i ritardi nei pagamenti dei fornitori, nonché a gestire il ciclo di cassa dell'azienda. Ciò consente di migliorare il flusso di cassa dell'azienda.

  • MIGLIORARE LA QUALITA' DEI PRODOTTI O SERVIZI: il controllo di gestione può aiutare a identificare le aree in cui la qualità dei prodotti o servizi può essere ottimizzata[LL1] . Ciò consente di migliorare la soddisfazione del cliente e di creare un vantaggio competitivo.

  • MIGLIORARE LA GESTIONE DEL RISCHIO: il controllo di gestione può aiutare a identificare i rischi associati alle attività dell'azienda e a sviluppare strategie per mitigarli. Ciò consente di proteggere l'azienda da eventuali perdite o danni.


Questi sono obiettivi generici, è chiaro che gli obiettivi specifici dipenderanno dalle esigenze e dalle sfide di ciascuna azienda. L'importante è che gli obiettivi siano definiti in modo chiaro e che il controllo di gestione sia utilizzato per monitorare e valutare il progresso verso questi obiettivi.


Il secondo passo dopo la definizione degli obiettivi è quello di selezionare degli indicatori chiave di performance (KPI), ma questi li affronteremo in un altro momento.

12 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page