Cerca
  • Dott. Marco Mammarella

COME CONIUGARE LO SMART WORKING CON IL LAVORO IN TEAM

Per coniugare lo smart working con il lavoro in tema deve essere definito un modello volto a creare una relazione collaborativa tra dipendenti e management cercando di costruire una “broad-based ownership” in ottica di un cambiamento interno all’azienda.

L’obiettivo principale è quello di creare una conoscenza della situazione attuale dell’azienda e definire cosa è necessario fare per introdurre un cambiamento all’interno della stessa. Quindi si devono impostare i seguenti passi:

  • Clarification of the current situation: la leadership definisce la situazione corrente dell’azienda;

  • Development of the Whole System Event and Internal Change Agents: eventi bozza che permettono di far comprendere alla leadership il livello di coinvolgimento e di impegno da parte dei dipendenti relativamente al nuovo approccio;

  • Program Roll-Out Whole System Event(s): evento diviso in tre momenti diversi in cui si interagisce direttamente con i dipendenti. Il primo giorno la leadership comprende se i messaggi che si volevano trasmettere sono stati interiorizzati nel modo giusto; nel secondo identifica cosa lasciare e cosa cambiare; nel terzo giorno si interroga su cosa i dipendenti desiderano e si aspettano nel futuro;

  • Creazione di una cultura del cambiamento, che è indispensabile per inserire il nuovo metodo di lavoro all’interno dell’azienda.

In definitiva il Top Management aziendale dovrà spingere tutti i livelli aziendali a riprogrammare le proprie abitudini lavorative, riprogettando gli spazi, i tempi e i modi in cui si dovranno raggiungere gli obiettivi aziendali. La leadership aziendale dovrà, inoltre, far in modo tale che il claim dell'azienda non sia "Andrà tutto bene" ma dovrà essere "Andrà in modo diverso da ora".


www.pmidoctors.it | info@pmidoctors.it

12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti