SAPER ASCOLTARE È UNA DELLE CARATTERISTICHE FONDAMENTALI DI UN BUON LEADER


Saper ascoltare è un'arte che pochi padroneggiano. È un processo fondamentale per una comunicazione efficace. Tuttavia, poche persone sanno davvero come ascoltare; non prestano attenzione, anche se la simulano e questo provoca diversi conflitti che influenzano il loro rapporto con le altre persone.


"Parlare è una necessità, ascoltare è un'arte." -Goethe-.

Udire e ascoltare sono due atteggiamenti diversi. Dopo un giorno molte cose si sentono ma poche si ascoltano. Quando sentiamo non prestiamo una profonda attenzione, ma semplicemente catturiamo il susseguirsi di suoni che si verificano intorno a noi.


Invece, quando ascoltiamo la nostra attenzione è diretta verso un messaggio specifico, trovando tutti i nostri sensi concentrati su ciò che stiamo ricevendo.


Saper ascoltare è un atteggiamento difficile da prendere, poiché richiede autocontrollo e implica attenzione, comprensione e sforzo per cogliere il messaggio dell'altro.


L'ascolto è una capacità che richiede apertura, trasparenza e voglia di capire. Il giusto equilibrio tra saper ascoltare e saper parlare produce e garantisce il dialogo.


Se vogliamo potenziare la nostra capacità di ascolto, prima di tutto dobbiamo identificare quegli aspetti dell'ascolto attivo in cui abbiamo dei deficit e poi lavorare su di essi.


Questi aspetti possono essere sintetizzati in: attenzione al nostro interlocutore; l'interesse trasferito; il rinvio del processo stesso; la capacità di dare e ricevere feedback; ed empatia.


Se la tua intenzione è quella di essere un bravo manager, la prima cosa da fare è imparare ad ascoltare. Soltanto in questo modo arriverai a farti ascoltare dai tuoi collaboratori.

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti