top of page

PMI ITALIANE: COME SUPERARE IL DIVARIO DIGITALE E MIGLIORARE LA PRODUTTIVITÀ


Le PMI rappresentano il 90% del totale delle imprese operanti sull’intero territorio nazionale, generando oltre il 70% del fatturato del nostro paese e contribuendo a impiegare oltre l’81% dei lavoratori. Tuttavia, in un mercato così instabile e in continua evoluzione come quello attuale, queste imprese devono affrontare diverse sfide molto importanti e significative per rimanere operative, essere competitive e crescere. Due tra queste sfide sono: il divario digitale e la scarsa produttività.


Il divario digitale riguarda la mancanza di competenze e risorse tecnologiche all’interno delle PMI, che le rende meno competitive di fronte a imprese più grandi e avanzate, sia sul territorio nazionale che internazionale. La scarsa produttività è invece, spesso è causata dalla mancanza d’innovazione e modernizzazione sia dei processi aziendali sia dell’organizzazione stessa.


Per superare queste sfide e mantenere la loro posizione di mercato o crescere, è necessario che le PMI adottino un approccio strategico di medio e lungo termine ben strutturato.


Ecco tre azioni strategiche che raccomando come punto di partenza per il cambiamento:

  1. Investire in tecnologie, le PMI devono investire in tecnologie che migliorino la loro produttività, come software di gestione aziendale, sistemi di automazione e cloud computing. Questo aiuterà a superare il divario digitale e a migliorare l'efficienza aziendale.

  2. Formazione del personale, la formazione del personale è cruciale per migliorare le competenze digitali interne all’azienda e aumentare la produttività. Le PMI devono investire in programmi di formazione per il loro personale in linea con gli obiettivi tecnologici e di miglioramento dell’azienda.

  3. Processi aziendali efficienti, le PMI devono rivedere i loro processi aziendali e implementare soluzioni che migliorino l'efficienza e la produttività complessiva del business. Questo può comportare l'adozione di software di IA, la digitalizzazione di processi manuali e la standardizzazione di pratiche aziendali.


In conclusione, per superare le sfide prima indicate gli imprenditori devono adottare una mentalità aperta e innovativa, evitando di restare ancorati a vecchi modelli di business. Devono essere disposti a cambiare e adottare soluzioni moderne per garantire la crescita sostenibile delle loro aziende. La leadership aziendale, sempre in mano alla direzione, deve essere affrontata con una prospettiva strategica, per garantire che l’azienda abbia le risorse e le competenze necessarie per superare le sfide attuali e futuri.

14 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page